Scuola o contratto? Perché conviene mettere una scuola alla volta. E ripeterla per la definizione della tipologia di contratto. Cosa cambia? GPS 2021 e GPS 2022 – Cosa conviene scegliere?

Condividi sui social l’articolo. Si ricorda che il prossimo aggiornamento GPS 2022  Scuole, distretto e comuni. Cosa cambia? Preferenze GPS 2021 – Articolo realizzato grazie alla consulenza del Centro Studi e Ricerche Universitario di Origine 

Cosa scegliere? E come scegliere? Cosa conviene flaggare?

Aggiornamento gps 2022 – Graduatorie supplenze – Aggiornamento preferenze 2021

Scuole, distretti, comuni. Spezzoni orario. Quale cattedra prima al 31.8 oppure al 30.6 di un’altra scuola. Come funziona l’assegnazione? Conviene aspettare le disponibilità?

Se sei interessata alla specializzazione sostegno clicca QUI

 Procedura attiva dal 10 al 21 Agosto per i precari in attesa di un incarico annuale (tempo determinato: 30 giugno o 31 agosto) e l’immissione in ruolo da GPS.

Preferisci scuola o tipologia di contratto?

Articolo realizzato grazie alla consulenza del Centro Studi e Ricerche Universitario di Origine 

Se preferisci contratto. Allora priorità al contratto!

Al candidato, conviene indicare una preferenza alla volta.
Per esempio: scuola 1 scelta del contratto annuale al 31/8, scuola 2 scelta sempre del contratto annuale al 31/8, e solo successivamente alla fine delle scelte scuole sempre al 31.08 ripartire con scuola 1 al 30/6 e scuola 2 al 30/6. Invece di mettere solo quella scuola e flaggare le diverse tipologie di contratto può convenire ripetere la preferenza della stessa scuola due volte con tipologie di contratto differenze.
Se prediligi la scuola e sei disposta a qualsiasi contratto ma in quella o quelle scuole solamente. Priorità alla scuola!
Se invece prediligi la scuola al contratto, fai scuola 1 31/8, scuola 1 al 30/6 e spezzoni orario (flagga tutto di quella scuola) e poi scuola 2 al 31/8 e scuola 2 al 30/6 (flagga tutto di quella scuola), la priorità sarà data alle scuole in questo caso.
  • l’ordine di preferenza delle istituzioni scolastiche, distinto per classe di concorso e tipologia di posto, per le supplenze annuali/fino al termine delle attività didattiche. È possibile esprimere le preferenze di sede anche attraverso l’indicazione sintetica di comuni e distretti;
Il Ministero ha stabilito che la presentazione delle domande da GAE e GPS per le supplenze (I e II fascia). 

A garanzia del corretto completamento dell’operazione, l’aspirante deve: 

  • Verificare la ricezione di una mail contenente la conferma dell’inoltro e la domanda in formato .pdf
  • Verificare che lo “stato domanda” presente nella box dell’istanza si trovi nello stato “inoltrata
  • Accedere alla sezione “Domande Presentate” presente sul menù “Istanze” dell’utente e verificare che il modulo domanda contenga tutte le informazioni corrette.
Mentre l’anno scorso le convocazioni per le supplenze sono state gestite da vari uffici scolastici provinciali con modalità diverse (piattaforma Sigeco, videoconferenze, invio preferenze via email, convocazioni in presenza), quest’anno si procederà con un’unica piattaforma ministeriale. I soggetti inseriti nelle GAE e nella I e II fascia delle GPS che intendano aspirare alle convocazioni per le supplenze annuali (31 agosto) e fino al termine delle attività didattiche (30 giugno).

Il processo di assegnazione e candidatura.

  1. Gli aspiranti presentano l’istanza indicando le sedi desiderate indipendentemente dalla presenza o meno di disponibilità.
  2. Gli USR, attraverso il sistema informativo, indicano il numero di posti disponibili in ogni istituzione scolastica, distinto per tipologia di posto e classe di concorso.
  3. Gli USR verificano le istanze presentate e, con l’ausilio di una procedura automatizzata, assegnano gli aspiranti alle singole istituzioni scolastiche sulla base della posizione rivestita in graduatoria, tenendo conto dell’ordine delle preferenze espresse. In caso di preferenze sintetiche (comuni o distretti), l’ordine di preferenza delle istituzioni scolastiche all’interno del comune o del distretto è effettuato sulla base dell’ordinamento alfanumerico crescente del codice meccanografico.
  4. Gli Uffici territoriali comunicano ai docenti e alle scuole interessate gli esiti dell’individuazione.

A tal fine ricordiamo che per le convocazioni annuali, i soggetti già inseriti nelle GAE e nelle GPS di I e II fascia, compresi gli elenchi aggiuntivi, devono ogni anno esprimere il proprio ordine di preferenza fra le varie scuoleclassi di concorsotipologie di posto disponibili.

 La tabella titoli e punteggio sarà rivista entro la data del prossimo aggiornamento. Alcuni titoli potrebbero essere esclusi ed altri rivisti nel punteggio. Il Miur sta lavorando all’esclusione di molti titoli attualmente venduti dai centri di formazione nonostante l’incertezza sulla reale attribuzione di punteggio.

Il Ministero dell’Istruzione provvederà alla costituzione degli elenchi aggiuntivi alle GPS (Graduatorie Provinciali per le Supplenze) previsti dall’art. 10 dell’O.M. 60/2020.  Rimane l’incertezza sulla validità tabella titoli che potrebbe essere ancora una volta rivista dal Miur con esclusioni o ridimensionamento eccellenti dei punteggi come successo nell’ultimo aggiornamento (Pekit, Clil, Certificazioni informatiche varie, etc.).

L’Ordinanza Ministeriale n. 60, infatti, prevede la costituzione di elenchi aggiuntivi per i soggetti che acquisiranno il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione su sostegno entro il 1° AGOSTO 2021. La funzione degli elenchi aggiuntivi è quella di riconoscere a chi si abilita o si specializza nel sostegno un accesso prioritario alle supplenze rispetto alla seconda fascia GPS o terza fascia delle graduatorie d’istituto.

Le domande di aggiornamento si presenteranno in modalità telematica e ci sarà un avviso pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione che indicherà data e termini per la compilazione delle istanze.

ART. 10 O.M.60/2020

Nelle more della ricostituzione delle GPS, i soggetti che acquisiscono il titolo di abilitazione ovvero di specializzazione sul sostegno entro il 1° luglio 2021 possono richiedere l’inserimento in elenchi aggiuntivi alle GPS di prima fascia, cui si attinge in via prioritaria rispetto alla seconda fascia. Nelle more della costituzione degli elenchi aggiuntivi delle GPS:

a) il titolo di abilitazione eventualmente acquisito (ivi compresa la laurea in Scienze della Formazione primaria, per la scuola dell’infanzia e primaria) è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze da seconda fascia per i soggetti che vi sono inseriti.

b) il titolo di specializzazione sul sostegno è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze su posto di sostegno per il relativo grado.

PRIORITÀ PER L’ATTRIBUZIONE DI SUPPLENZE

Nelle more della costituzione degli elenchi aggiuntivi delle Graduatorie provinciali:

a) il titolo di abilitazione eventualmente acquisito è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze da seconda fascia per i soggetti che vi sono inseriti.

b) il titolo di specializzazione sul sostegno è titolo di precedenza assoluta per l’attribuzione delle supplenze su posto di sostegno per il relativo grado.